Editoriale (Foto Ivan Benedetto)


(Foto Ivan Benedetto)
Pubblicato il 29 gennaio, 2016 19:00 | by Hervé Sacchi

0

Polvere di… Calcio | La rubrica di Enrico Demaria

POLVERE DI CALCIO EDITORIALE ENRICO DEMARIA LATINA PRO / VERCELLI – La Pro cerca una via d’uscita dalla  crisi era come il carbone che l’ha cacciata addirittura in zona playoff, quando otto partite fa in via Massaua si stava addirittura assaporando l’aroma dei playoff. In otto gare, appunto, i giocatori di Foscarini hanno racimolato quattro soli punti, non vanno a rete da un’enormità, ma sono anche in credito con le scelte arbitrali che, se non deciso, hanno pesantemente condizionato gli esiti delle due ultime gare: quella di Lanciano e quella interna con lo Spezia. L’ingaggio dell’attaccante Malonga potrebbe aver riacceso almeno in parte i sopiti entusiasmi, ma è certo che il morale risalirà soprattutto, anzi esclusivamente, con i risultati.

La risalita deve incominciare subito, ma sabato si va in casa di una squadra che, probabilmente è la più in forma del momento: il Latina ha messo sotto il Novara (che era lanciatissimo) e poi ha superato fuori casa il Trapani. In un amen, ci ha sopravanzati, ed ora ha 28 punti in classifica contro i 24 della Pro. All’andata, i nerazzurri pareggiarono al “Piola”, facendosi rimontare il gol di Dumitru dall’indimenticata prodezza di Castiglia al 90′. Ma quella era una Pro che volava, mentre ora arranca. Con i laziali, condividiamo il cambio di allenatore: all’andata sulla panchine c’erano Scazzola e Iuliano, mentre adesso Foscarini sfida Somma.

Inutile nascondersi che a Vercelli l’ambiente è depresso, che (arbitraggi a parte) la Pro ha giocato male a Lanciano e un pelino meglio contro lo Spezia, e che diversi uomini stanno rendendo nettamente al di sotto delle loro possibilità. Tra questi anche Ettore Marchi. Tuttavia, gran parte dei tifosi (e chi scrive) è ancora con lui e spera sempre che un gol possa finalmente sbloccarlo; ma per fare sì che Marchi riesca a ritrovare la strada del gol, occorre che il centrocampo sfoggi a sua volta una prestazione all’altezza: ha gli uomini per farlo, devono però ritrovare assolutamente fiducia e condizione. I tifosi si aspettano una resurrezione non più procrastinabili e la classifica dice che con due-tre risultati positivi di fila si può uscire dalle secche in cui siamo andati a cacciarci. E allora rialziamo la testa, ma subito, per favore.

Concludiamo con il saluto ad un giocatore che è stato soprattutto un esempio per tutti: non ti vedremo più in campo, capitan Scaglia, ma nella storia della Pro ti sei ritagliato uno spazio importante. E ti assicuriamo che non è poco per una società blasonata come la nostra che tu hai onorato dando sempre il massimo di te stesso. Auguri per il tuo novo incarico: siamo certi che farai bene anche lì.

Tags: , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Pro Vercelli-Novara 1-2: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...