News Gianmario Comi (Foto Ivan Benedetto)


Gianmario Comi (Foto Ivan Benedetto)
Pubblicato il 18 novembre, 2020 17:48 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli-Giana Erminio, le interviste post-partita

PRO VERCELLI GIANA ERMINIO INTERVISTE / VERCELLI – Ancora collegati dallo stadio “Silvio Piola” di Vercelli, vi trasmettiamo le dichiarazioni a caldo dei protagonisti di Pro Vercelli-Giana Erminio: ecco tutte le interviste.

 

PRO VERCELLI-GIANA ERMINIO, LE INTERVISTE POST-PARTITA

FRANCESCO MODESTO

I ragazzi oggi hanno meritato questa vittoria: non è stata facile e non dobbiamo farci ingannare dal risultato. La Giana Erminio è venuta qui con aggressività a proporre gioco. Noi all’inizio siamo andati in difficoltà e siamo stati bravi nel soffrire tutti insieme. E bravi a sfruttare le occasioni che abbiamo avuto per sbloccare la partita, con Zerbin prima e con Comi poi. Nel secondo tempo siamo cresciuti; sono contento del gruppo, anche oggi chi è entrato in campo ha dato dimostrazione di aver voglia di fare bene. Siamo contenti, ma non abbiamo fatto ancora nulla: pensiamo al nostro campionato, non alla classifica. Il gol di Rodio è stato un momento bellissimo: è un ragazzo del 2001 che non aveva mai fatto un minuto fino ad ora; si impegna tremendamente, va sempre sopra la fatica: ho ritenuto opportuno di gettarlo nella mischia, perché i ragazzi vanno gratificati. Poi vedere che fa gol al debutto è un piacere, vedere il gruppo che si abbraccia e gioisce fa capire che tipo di gruppo ho a disposizione. L’avevo subito capito quando sono arrivato a Vercelli. Andiamo avanti a lavorare, dobbiamo continuare a migliorare: ricordiamoci che la nostra è una delle squadre più giovani del girone. Ad oggi i risultati sono belli, ma non dobbiamo sederci: il pericolo è sempre dietro l’angolo. Oggi Graziano ha fatto una partita stratosferica: di forza, arrivava sempre primo sulle seconde palle e nel gioco. Emmanuello è il giocatore che spicca di più, perché ha talento, ma oggi Graziano l’ha sostituito benissimo con caratteristiche diverse. Oggi ha riposato anche Rolando, che aveva bisogno di rifiatare: Borello ha fatto bene, così come Della Morte e Romairone. Anche Erradi è entrato molto bene: tutti hanno spirito di sacrificio. Oggi è stata una partita con un risultato ampio, ma abbiamo sofferto molto: è una delle gare in cui abbiamo corso di più. Ci sono partite dove concretizzi e altre dove non riesci: ma a me interessa la prestazione, il risultato è l’ultima cosa che guardo.

 

GIANMARIO COMI

Quella di oggi è una vittoria importante, siamo stati bravi a essere concreti nel momento giusto. A mio avviso, questa è stata la chiave della sfida con la Giana Erminio. Nella prima mezz’ora ci hanno messo in difficoltà, giocano un buon calcio: ma noi siamo stati bravi a soffrire in quel frangente e a sfruttare le occasioni che abbiamo creato. Il percorso di crescita passa anche da queste tappe, sofferenza e concretezza sono fondamentali. Ora siamo primi, ma dobbiamo pensare partita per partita: questa è la mentalità che ci trasmette il Mister ogni giorno. Continuiamo a fare il nostro calcio, poi vedremo. Iniziamo a fare i diciassette punti che ci mancano per la salvezza matematica, poi ci fisseremo un altro obiettivo: questa è la nostra mentalità. Domenica affronteremo la Pro Sesto, che sta facendo molto bene: conosco il loro Mister, Parravicini, che giocava con me a Novara ed è molto preparato. Sarà una bella partita: sono una neopromossa, ma vanno a ritmi elevati e fanno un ottimo calcio. Sarà una gara tosta e insidiosa, come tutte del resto in Serie C. Il campionato è molto equilibrato.

Tags: , , , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Alessandria-Pro Vercelli 2-1: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...