News Vito Grieco (Foto Ivan Benedetto)


Vito Grieco (Foto Ivan Benedetto)
Pubblicato il 9 marzo, 2019 09:56 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli, Grieco in conferenza: “Serviranno malizia e cattiveria”

PRO VERCELLI CONFERENZA STAMPA GRIECO / VERCELLI – Prima della seduta di rifinitura, mister Vito Grieco è salito in sala stampa per parlare con i giornalisti. Ecco le parole del tecnico della Pro Vercelli in vista del match contro la Robur Siena.

 

PRO VERCELLI, LA CONFERENZA STAMPA DI GRIECO ALLA VIGILIA DELLA ROBUR SIENA

Come arriva la Pro Vercelli alla sfida con la Robur Siena? Dobbiamo avere la lucidità di essere arrabbiati e razionali, è un test importante. All’andata è stata l’unica partita in cui una squadra ci ha messi sotto, nonostante la vittoria. Rispetto all’andata, il girone di ritorno è un calcio diverso: loro vengono da una sconfitta, noi da tre. Ma non cambia una virgola, dovremo fare una grande prestazione per fare risultato. Serviranno malizia, furbizia e cattiveria. Dopo tre sconfitte, però, non ho nulla da dire alla squadra: le prestazioni ci sono state, non è mancato nulla. Il Siena gioca bene a calcio ed è molto organizzato, mi aspetto una partita gagliarda e combattuta.

Come sta la Pro Vercelli? A livello fisico stiamo bene, non dobbiamo migliorare ma pulire qualcosa a livello di testa. Quando ti succedono questi momenti bisogna riprendersi dagli incubi del 90′, sono cose che vanno cancellate. Ci sta capitando tutto insieme, ma ne verremo fuori e siamo già fuori. Non mi sono mai illuso, e non sono parole di facciata: ho un gruppo sano e coeso che lavora bene, con la società che ci è vicina. Domani affronteremo un avversario scomodo, il risultato positivo potrà arrivare solo attraverso la prestazione. All’andata ci erano stati superiori, ma avevamo vinto noi.

Indisponibili e recuperi? Domani dopo la partita avremo una conferenza stampa un po’ più lunga, parleremo di numeri e di tante cose, indipendentemente da come andrà la gara. Devo dire cose importanti. Leonardo Gatto finalmente ha fatto due buone partite contro Novara e Pisa, Emmanuello ha fatto una buona gara. Domani dovrebbe esserci anche Germano, mentre gli altri non recuperano. Tedeschi ha bisogno di qualche giorno in più, ha qualcosa di più serio. Victor Volpe ha recuperato, ma avendo giocato poco non ha minutaggio: purtroppo con la Berretti non posso mandarlo a giocare per le regole dei fuori quota. Neanche Rosso non recupera, peccato perché è una pedina importante anche a gara in corso. Fortunatamente, salvo imprevisti, rientra Germano: un giocatore molto importante per noi, molto stimato dalla squadra.

Paura di vincere? La squadra ha sempre avuto un’identità vera, se c’è da fare un rimprovero è perché non riusciamo a chiudere le partite. Smentisco che ci sia stata paura contro il Pisa: abbiamo concesso volutamente il possesso palla, ma abbiamo controllato bene. Tra andata e ritorno il Pisa ha calciato tre volte verso la nostra porta. A Pisa ci siamo fatti due autogol, il secondo è passato sotto traccia ma Schiavon mette fuorigioco Nobile. Non abbiamo avuto nessuna paura di vincere, l’avversario spingeva forte e siamo stati più bassi. Poi, quando è entrato Auriletto, non abbiamo più rischiato e abbiamo avuto la palla gol con Leonardo Gatto. Peccato per gli autogol, arrivano quando c’è isterismo. Non siamo stati molto lucidi in ripartenza, ma ripeto: non c’è stata nessuna paura.

Tags: , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Pro Vercelli-Carrarese 1-2: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...