News Franco Lerda (Foto F.C. Pro Vercelli 1892)


Franco Lerda (Foto F.C. Pro Vercelli 1892)
Pubblicato il 18 gennaio, 2022 13:06 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli, Lerda in conferenza: “La pausa ci è servita, siamo pronti”

PRO VERCELLI CONFERENZA STAMPA FRANCO LERDA / VERCELLI – Al termine della rifinitura, mister Franco Lerda è salito in sala stampa per parlare con i giornalisti. Ecco le parole del tecnico della Pro Vercelli in vista del recupero di Serie C contro il Lecco.

 

PRO VERCELLI, LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER LERDA ALLA VIGILIA DEL LECCO

Mister, domani si torna al calcio giocato dopo una lunga pausa: come ha lavorato la squadra in queste settimane? Diciamo che stiamo bene, abbiamo recuperato alcuni ragazzi reduci da infortuni e dal Covid: piano piano, stiamo recuperando tutti gli effettivi. Strada facendo abbiamo perso qualcuno, come Macchioni; però abbiamo recuperato Valentini, Comi e Silenzi. Siamo contenti perché abbiamo avuto anche l’opportunità di fare un lavoro continuativo importante. La pausa ci è servita molto.

Qual è la difficoltà più grande quando si torna in campo dopo un mese? Abbiamo cercato di tenere alti intensità e ritmo durante gli allenamenti, però la prova nella gara l’avremo solo domani. Abbiamo fatto allenamenti specifici, che somigliassero il più possibile alla partita ufficiale: anche se non è possibile replicare le stesse sensazioni ed emozioni. Sono soddisfatto di come abbiamo lavorato in questo periodo. Ci siamo conosciuti meglio e, non avendo partite imminenti, ci siamo concentrati su molti aspetti.

La classifica non si guarda, ma quella con il Lecco è una sfida playoff? Diciamo che il girone di ritorno è sempre più complesso del girone d’andata, la pressione aumenta perché ci si avvicina ai traguardi prestabiliti. La tensione, inevitabilmente, aumenta. Il Lecco è una buona squadra, abbiamo gli stessi punti in classifica: hanno buoni giocatori. Dovremo cercare, in casa o fuori casa, di avere sempre lo stesso atteggiamento. Tutte le partite, per me, sono difficili, qualunque sia l’avversario. Le partite vanno sempre interpretate bene, che sia il Lecco, il Renate o il Padova. Dobbiamo sempre essere noi stessi in campo.

Come aveva detto, il reparto portieri non la preoccupa: abbiamo assistito all’ottimo esordio di Matteo Rizzo con il Mantova. Invece, non c’è più Awua a centrocampo. Non entro nel discorso del calciomercato, è una sfera che non mi compete. Devo pensare ai giocatori che ho a disposizione. Quella di Awua è stata una scelta, che era nell’aria da tempo: gli auguro un bel campionato al Crotone in Serie B, è un ragazzo che si merita questo. Portieri? Abbiamo recuperato Valentini, l’ultima volta ha giocato Rizzo che ha fatto molto bene. Però perdiamo Rendic, mentre Tintori non l’ho ancora avuto da quando sono arrivato.

Dopo la sosta lunga, ora un calendario molto fitto. Si, ora concentriamoci sulla sfida con il Lecco di domani. Con lo staff abbiamo già pianificato il lavoro per le prossime settimane, pensiamo partita dopo partita. Ma sappiamo bene cosa fare.

Tags: , , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Complessivamente quanto ti piace il nostro Magazine? Aiutaci a migliorarlo.

    View Results

    Loading ... Loading ...