Dai Campi Mister Cristiano Scazzola (Foto Ivan Benedetto)


Mister Cristiano Scazzola (Foto Ivan Benedetto)
Pubblicato il 11 aprile, 2015 17:29 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli-Livorno: i commenti del post-partita

PRO VERCELLI LIVORNO POST PARTITA COMMENTI SALA STAMPA / VERCELLI – Si è conclusa da poco Pro Vercelli-Livorno. In diretta dalla sala stampa del Silvio Piola, ecco i commenti del post partita.

 

PRO VERCELLI-LIVORNO: I COMMENTI DALLA SALA STAMPA

Massimo Secondo: “Ho visto una Pro che ha fatto tutto quello che era possibile per vincere. Purtroppo non siamo riusciti a vincere. La direzione arbitrale è stata a senso unico, però non voglio parlare dell’arbitro. L’espulsione di Ceccherini era evidente, abbiamo visto tutti. Due pesi e due misure, ma la prestazione della squadra fa sperare bene. Il Livorno è una squadra fortissima che punta alla Serie A, noi puntiamo alla salvezza: quindi non possiamo permetterci altri arbitraggi del genere. Avanti così, ci salveremo. Ora tutti a Chiavari come l’anno scorso, faremo una grande partita”.

Massimo Varini: “Non è la prima volta che siamo sfortunati con gli episodi arbitrali. Abbiamo fatto una grande prestazione, però, come è naturale, negli ultimi minuti siamo calati fisicamente. Abbiamo valori tecnici e morali importanti, crediamo fortemente alla salvezza”.

Christian Panucci: “Per fare il salto di qualità non possiamo permetterci di concedere gol come quelli di oggi. Lavoreremo molto su questo. All’inizio eravamo fragili ed insicuri, nel secondo tempo siamo cresciuti molto. In campo ci servirebbe qualche “figlio di buona donna”, scusate il termine, in più. Dal mio arrivo ho visto la squadra molto migliorata dal punto di vista fisico, dobbiamo migliorare anche dal punto di vista mentale. La Pro Vercelli ha un grande spirito, ha giocato con coraggio. Ceccherini? Cambio forzato, non stava bene. Auguro a Cristiano Scazzola, con il quale sono cresciuto, di salvarsi”.

Cristiano Scazzola: “Nel primo tempo abbiamo fatto giocate che da tempo non si vedevano. Sarebbe stato giusto chiudere il primo tempo con più di un gol di vantaggio, peccato. Nella ripresa siamo partiti bene, poi siamo calati un po’ d’intensità, e le loro qualità individuali sono venute fuori. E’ stata una partita equilibrata, peccato per aver preso gol nel finale. Salvezza? Certo che ci crediamo, ce la giocheremo con tutti con l’intensità vista oggi. A Chiavari sarà importante, ma non ancora decisiva. Senza Marchi abbiamo dovuto cambiare qualcosa, adesso giochiamo con gli attaccanti più stretti. Sprocati? Mi aspettavo una grande partita da lui, e l’ha fatta. Tutti saranno importanti da qui alla fine. Non è il pubblico che fa i punti, ma la spinta dei tifosi è fondamentale. Grazie a tutti”.

Mattia Sprocati: “Sono contento della mia prestazione, un po’ meno per il risultato. Volevamo vincere, peccato perché si era messa bene. Dedico i due gol alla mia famiglia. In campo abbiamo messo qualcosa in più del Livorno, è per questo che meritavamo di vincere. Il mio ruolo è l’esterno nel 4-3-3, preferisco giocare a destra, ma non fa differenza”.

Davide Luppi: “Sono molto soddisfatto della mia prestazione, peccato non essere riusciti a portare a casa i 3 punti. Senza Marchi non diamo punti di riferimento, siamo tutti giocatori che si sacrificano e danno una mano alla squadra. Entella? Sarà una partita difficile, ma ci dirà chi siamo”.

 

Tags: , , , , , , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Trento-Pro Vercelli 1-0: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...