News Massimo Paci (Foto Marco Lussoso)


Massimo Paci (Foto Marco Lussoso)
Pubblicato il 4 dicembre, 2022 18:12 | by Alessandro Borasio

0

Pro Vercelli-Pordenone, le interviste post-partita

PRO VERCELLI PORDENONE INTERVISTE / VERCELLI – Ancora collegati dallo stadio “Silvio Piola” di Vercelli, vi trasmettiamo le dichiarazioni a caldo dei protagonisti di Pro Vercelli-Pordenone: ecco tutte le interviste.

 

PRO VERCELLI-PORDENONE, LE INTERVISTE POST-PARTITA

MASSIMO PACI

Grandi emozioni, abbiamo giocato bene ed abbiamo vinto una partita importante contro la prima in classifica. Sono molto contento dei ragazzi e della prestazione. Avevamo bisogno di questa gara, abbiamo giocato bene e tenuta alta l’attenzione: sono davvero contento. 

Per vincere queste partite la fase difensiva è importantissima: siamo stati bravi a marcare il loro regista e siamo riusciti a lavorare bene sulle loro catene laterali. L’atteggiamento è prevalso, in fase di possesso i ragazzi hanno fatto un buon calcio. Oggi nei momenti difficili giocavamo la palla, ed è un fattore importante. La Pro ha idee, poi le partite si possono vincere o perdere però oggi abbiamo dimostrato di saper giocare e saper cosa fare.

Dobbiamo migliorare in tanti fattori, quando giochiamo contro squadre blasonate abbiamo un’attenzione molto alta ma contro squadre meno forti sulla carta non diamo continuità. A volte siamo stati bravi nei primi tempi per poi calare, fa parte del processo di squadra. Siamo tanti nuovi, abbiamo bisogno di tempo: spero di arrivare ad avere una squadra capace di giocare bene sia con le grandi che con le altre. Bisogna continuare a crescere, e mantenere fede ad una cosa: bisogna giocare bene per vincere. Stiamo migliorando, dobbiamo continuare. Siamo concentrati sul nostro processo, questa è la chiave a prescindere dal risultato. Oggi abbiamo giocato con coraggio con e senza palla, ma il risultato è imprevedibile. Andiamo avanti.

Abbiamo lavorato molto sull’aspetto mentale, dare il meglio vuol dire giocare per tutti i 90 minuti: non solo per 45. Andiamo avanti con il lavoro, sappiamo che possiamo migliorare. 

Della Morte? Ho visto poche partite sue dell’anno scorso, quest’anno posso dire che è fondamentale per la Pro. Sta migliorando e deve dar continuità, la sua sfida maggiore sarà dar continuità a queste prestazioni. Potrebbe avere potenziale per ambire ad alte categorie. Dipende da lui, sarà il suo successo: io ho fiducia in lui. Credo molto in lui, ha potenzialità e capacità.

 

MATTEO DELLA MORTE

Abbiamo vinto una partita molto importante, contro una squadra forte. Partita difficile affrontata nella giusta maniera: abbiamo meritato la vittoria. Son contento dei gol, per un attaccante è una cosa in più e ti sblocchi: tutto viene più facile. Nei gol ho visto la porta ed ho calciato, son stato bravo e fortunato. 

Son contento perché ho già fatto 7 gol, negli anni passati non è mai capitato ma sono sempre il solito: lavoro, osservo e rubo qualcosa ad altri attaccanti. Far gol è il pane, è fondamentale: son contento.

Le partite contro le “big” sono andate tutte bene, quando giochi contro queste squadre (che giocano e palleggiano bene) forse è un attimo più facile. Puoi fare più contropiede o ti concedono qualche spazio in più quando gestiamo noi il pallone. Contro le squadre che si difendono e basta è più difficile fare gol. Oggi tutti abbiamo fatto bene, dobbiamo tenere lo stesso ritmo anche contro quelle che hanno obiettivi diversi. 

Obiettivo? È un campionato strano, siamo tutte attaccate: sappiamo di essere forti ma ci è mancato qualcosa, ora cercheremo di recuperarli. Se continuiamo su queste strada faremo un campionato importante. Non so dove arriveremo, ma siamo consapevoli di essere forti.

Tags: , , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Pro Vercelli-Triestina 2-1: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...