News Giuseppe Scienza (Foto F.C. Pro Vercelli 1892)


Giuseppe Scienza (Foto F.C. Pro Vercelli 1892)
Pubblicato il 20 ottobre, 2021 14:07 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli, Scienza in conferenza: “Siamo in emergenza”

PRO VERCELLI CONFERENZA STAMPA GIUSEPPE SCIENZA / VERCELLI – Al termine della rifinitura, mister Giuseppe Scienza è salito in sala stampa per parlare con i giornalisti. Ecco le parole del tecnico della Pro Vercelli in vista del match di Serie C contro la Giana Erminio.

 

PRO VERCELLI, LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER SCIENZA ALLA VIGILIA DELLA GIANA ERMINIO

Mister, domani arriva la Giana Erminio: sarà una Pro Vercelli in emergenza per le squalifiche, che partita si aspetta? Ci saranno diverse difficoltà e abbiamo avuto un giorno in meno per preparare la partita. A questo si aggiunge la doppia squalifica di Auriletto e Masi agli altri già fermati dal Giudice Sportivo e agli infortunati. In difesa siamo pochi, anche a causa dell’ennesimo errore arbitrale che abbiamo subito. Con il Renate ci hanno annullato un gol regolare, ma non ne ho sentito parlare: sbagliare sul fuorigioco può starci, sull’espulsione non è accettabile. Domani saremo in grande difficoltà, ma zero alibi. Chi scenderà in campo, si farà trovare pronto. Mi affido ai miei ragazzi, dovremo fare una partita giusta contro una squadra pericolosa. La Giana Erminio è solida, organizzata e riparte bene con giocatori giovani e interessanti. Sono molto fiducioso, la squadra ha dato segnali importanti. Anche se in difesa saremo in difficoltà. Mi affido e mi fido molto dello spessore dei miei calciatori, sono sempre entrati in campo con l’atteggiamento giusto. Il reparto difensivo è massacrato, probabilmente giocherà qualcuno fuori ruolo.

Con il Renate avete rischiato poco, poi sono arrivati due errori decisivi. Si poteva forse fare dei cambi prima? Crialese stava benissimo e non c’era la necessità di cambiare, perché stava tenendo bene la posizione; davanti hanno fatto un lavoro strepitoso: Bunino è stato in campo finché ha potuto, Comi ha battagliato per tutta la partita e non era il caso di sostituirlo, nel gioco aereo ha fatto la differenza. Nel secondo tempo loro hanno fatto fatica a trovare giocate a centrocampo, perché siamo stati compatti. Poi abbiamo preso gol su una nostra leggerezza e su una punizione. Non era il caso di cambiare, i giocatori erano in controllo e stavano bene fisicamente. Sono mancate le coperture di Awua, squalificato.

Tintori? Tolti i due gol subiti, ha fatto un solo intervento: una grande parata sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sul primo gol non poteva farci nulla, sul secondo paga la maledizione di questo periodo: la palla è schizzata e il ragazzo è stato sfortunato. In questo momento paghiamo ogni piccola incertezza. Il ragazzo va sostenuto, dobbiamo aiutarlo e siamo soddisfatti di lui. Tutti possono sbagliare, ma sta crescendo molto.

Centrocampo? Con il Renate abbiamo fatto molto bene, abbiamo palleggiato bene e controllato il gioco. La critica che mi faccio è quella di non aver controllato la gara dopo il doppio vantaggio: con la qualità che abbiamo, come Vitale ed Emmanuello, ci sono le carte in regola per farlo. Poi il gol ha rivitalizzato il Renate. Considerato il momento, abbiamo fatto un’ottima partita: ma, ovviamente, dobbiamo crescere e migliorare ancora.

Tags: , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Padova-Pro Vercelli 1-0: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...