News Giuseppe Scienza


Giuseppe Scienza
Pubblicato il 4 dicembre, 2021 13:41 | by Alessandro Borasio

0

Pro Vercelli, Scienza in conferenza: “Voglio tutto il mondo Pro Vercelli compatto”

PRO VERCELLI CONFERENZA STAMPA GIUSEPPE SCIENZA / VERCELLI – Al termine della rifinitura, mister Giuseppe Scienza è salito in sala stampa per parlare con i giornalisti. Ecco le parole del tecnico della Pro Vercelli in vista del match di Serie C contro la Triestina.

 

PRO VERCELLI, LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER SCIENZA ALLA VIGILIA DELLA TRIESTINA

Partita difficile dato il momento che stiamo attraversando. Loro sono molto forti, sono parti bene: hanno avuto poi un piccolo calo ma ora sono tornati a fare bene. Dobbiamo fare la prestazione di domenica, come atteggiamento e coraggio. Mi aspetto una gara difficile dove l’aspetto emotivo conterà molto: dovremo avere coraggio. Mi aspetto una grande prestazione, non servono solo le parole: servono i fatti, ed ho fiducia dei miei ragazzi. A Padova la sconfitta ci ha dato certezze, ora ci giochiamo – e mi gioco – tanto: abbiamo la consapevolezza di far fatto bene, dobbiamo essere spensierati e non avere il peso della grande prestazione. Io sono sicuro che questa squadra, appena avrà quel “crick” giusto, tornerà ad ingranare come ha fatto. Ci serve ossigeno ed autostima, ci sono errori ma le prestazione di domenica mi è piaciuta: dobbiamo produrre un qualcosa in più.

C’è qualcosa che non va, abbiamo cambiato 4 moduli: abbiamo provato a dare certezze a chi è disponibile. Ci sono tante assenze anche a sto giro: domani saranno sei o sette. A Padova abbiamo fatto bene, prestazione di livello e li abbiamo messi in difficoltà. Ma ripeto, abbiamo prodotto poco. Domani bisogna fare di più, siamo condannati a fare una grande partita. Domani è una gara importante, abbiamo lavorato bene. Abbiamo fatto il possibile e siamo addolorati come i tifosi. Siamo infelici per i risultati, ma ci alleniamo bene: domani dobbiamo avere coraggio e non avere timori: bisogna giocare esattamente come in settimana, cosi faremmo una grande gara.

Ci sono state prestazioni dove abbiamo raccolto poco, non è fortuna o sfortuna: è meglio parlare di episodi. Non abbiamo avuto un episodio favorevole; guardate Gatto a Padova. Siamo sulle montagne russe da due mesi ma ci sono state cose, oggettive, da dichiare: quali le troppe assenze che hanno messo in difficoltà. Con o senza Belardinelli cambia, idem Rolando che manca da due mesi. Comi gioca con i cerotti, Masi non è stato bene e Gatto ha subito un infortunio lungo… eccetera eccetera, ma questo non significa che non abbiamo commesso errori. La squadra in difficoltà se gioca come contro il Padova riceve applausi, se invece non ci prova come contro il Legnago merita di essere fischiata: ed io per primo. Domenica siamo usciti tra gli applausi, loro giocano il miglior calcio. Abbiamo una crisi di felicità: siamo impauriti e spaventati, ci manca la fiducia. Aver paura salva la pelle, ma nel calcio non serve: dobbiamo goderci la cattiveria della gara e provare a vincere. Domani bisogna vincere: ci serve solo la botta di serenità. Solo cosi il progetto riparte e tornano i risultati utili.

In questo momento se riusciamo a vincere una vincere una partita si riparte. Abbiamo cambiato tanto, tutte le variabili sono cambiate… i giocatori hanno avuto disorientamento, ma ora possiamo ripartire. Dobbiamo tornare a sentirci imbattibili come ad inizio stagione. Se domani vinciamo la negatività si leva. Se domani non facciamo una partita buona sono problemi, ma io credo che la gente tornerà con noi. Ho fiducia dei miei calciatori, dei miei uomini: li ho visti davvero uniti come poche volte Domani sosteneteci, poi dateci i meritati giudizi. Se si vince cambia la stagione, ci serve il nostro pubblico: domani tutto il mondo Pro Vercelli dev’essere compatto.

Tags: , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Lecco-Pro Vercelli 0-0: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...