Rassegna Stampa Eros Schiavon (Foto Ivan Benedetto)


Eros Schiavon (Foto Ivan Benedetto)
Pubblicato il 21 marzo, 2020 17:39 | by Michele Balossino

0

Pro Vercelli, Schiavon a TuttoC: “Speriamo si possa riprendere presto”

PRO VERCELLI INTERVISTA SCHIAVON TUTTOC / VERCELLI – Raggiunto dai colleghi di TuttoC, Eros Schiavon ha fatto il punto della situazione in casa Pro Vercelli, durante il lungo stop per l’emergenza Coronavirus. Ecco, dunque, le parole del capitano delle “Bianche Casacche”.

 

PRO VERCELLI, L’INTERVISTA DI EROS SCHIAVON A TUTTOC

Eros, un commento sulla difficile situazione attuale. “La situazione è critica, si spera che si risolva nel più breve tempo possibile. Come tutti rimango a casa, l’attività fisica la faccio a casa in giardino senza correre ma ci sarà tempo. Spero il più presto possibile riparta tutto quanto e concludere il campionato”.

Secondo il tuo parere, a maggio si potrà riprendere? “Spero proprio di sì. Per far ciò bisogna che tutti seguiamo le indicazioni. Se nel giro di due-tre settimane tutto va verso una risoluzione penso che si comincerà anche a parlare della ripresa dei campionati. Faremo tre partite alla settimana e non sarà un problema per noi”.

Adesso la Pro Vercelli è da più di un mese che non scende in campo. Una pausa molto lunga. “Esattamente. Io sono fermo da un po’ di più per un infortunio, stavo rientrando in campo e anche io ho perso del tempo ma non è un problema perché si recupera. Stavamo venendo da due vittorie, era anche un periodo positivo”.

Anche se non vi state vedendo, com’è il clima all’interno del gruppo? “Ci teniamo spesso in contatto in chat, ogni tanto sento qualche compagno. È un discorso difficile, ognuno la vive a modo suo. La speranza di tutti è tornare in campo il prima possibile. Da quanto ci siamo lasciati sono passate tre settimane e i ragazzi che sento quotidianamente provano a fare a casa il loro piccolo”.

Tornando al calcio giocato, soddisfatto della stagione? “Potevamo raccogliere qualche punto in più, abbiamo perso qualcosa per strada come per esempio con la Pergolettese ma nel calcio ci sta. C’è una crescita continua di tutti i ragazzi, stanno dimostrando di poter giocare in questa categoria. Ogni giorno c’è un grande sacrificio nel volersi migliorare, abbiamo cambiato anche il modulo ed i ragazzi si sono prestati a questo facendo delle vittorie con il 3-5-2. C’è grande entusiasmo”.

L’obiettivo reale è la salvezza oppure raggiungere i playoff che distano cinque punti? “L’obiettivo playoff sarebbe straordinario, il nostro primo obiettivo rimane la salvezza. Una volta raccolti i punti necessari per evitare i playout allora potremo pensare ad altro, dipende tutto dalle ultime dodici partite”.

Per concludere, c’è una squadra che ti ha stupito maggiormente? “Sicuramente il Renate, è una squadra ben messa in campo che gioca molto bene a calcio con calciatori di qualità ed esperienza. All’andata abbiamo fatto una partita molto bella, siamo riusciti a pareggiarla in rimonta e per poco non siamo riusciti a vincerla. È una bella squadra da affrontare. Metto anche il Pontedera però nelle ultime partite ha avuto un calo”.

Tags: , , , , , ,




Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Facebook

  • Sondaggio

    Pergolettese-Pro Vercelli 2-1: Vota il migliore delle "Bianche Casacche"

    View Results

    Loading ... Loading ...